top of page
  • nicolagiacintucci

Conflitto subacromiale di spalla: Sintomi, cause e trattamenti osteopatici

Aggiornamento: 18 giu

Il conflitto subacromiale di spalla, noto anche come sindrome da impingement, è una condizione dolorosa comune che coinvolge l'irritazione e l'infiammazione dei tendini della cuffia dei rotatori. Questa sindrome si verifica quando lo spazio tra la testa dell'omero e l'acromion si restringe, causando attrito e compressione dei tendini durante i movimenti di sollevamento del braccio​​.






Cause e sintomi

Il conflitto subacromiale è spesso causato da movimenti ripetitivi che coinvolgono l'elevazione del braccio, come nei casi di attività sportive (nuoto, baseball, tennis) e lavori manuali (costruzione, pittura). Tra le cause principali vi sono squilibri muscolari, postura scorretta, e anomalie anatomiche come un acromion uncinato​​.

I sintomi includono dolore localizzato nella regione del deltoide, peggiorato durante l'attività sopra la testa e durante la notte. Il dolore può limitare la gamma di movimento e, in alcuni casi avanzati, portare alla rottura dei tendini e alla formazione di calcificazioni dolorose​​.



Diagnosi

La diagnosi di conflitto subacromiale si basa su un esame clinico completo e, se necessario, su imaging come radiografie, ecografie o risonanze magnetiche per escludere altre patologie e confermare la diagnosi​​.



Trattamento

Il trattamento iniziale è generalmente conservativo, mirato a ridurre il dolore e l'infiammazione, e a migliorare la funzionalità della spalla. Le opzioni includono riposo, modifiche dell'attività, terapia fisica e farmaci anti-infiammatori non steroidei (FANS). In alcuni casi, possono essere somministrate iniezioni di corticosteroidi per ridurre l'infiammazione​​.



Osteopatia e conflitto subacromiale

L'osteopatia gioca un ruolo cruciale nel trattamento del conflitto subacromiale. Attraverso tecniche manuali, l'osteopata può migliorare la biomeccanica della spalla, correggere la postura e ridurre lo stress sui tendini della cuffia dei rotatori. Gli interventi osteopatici includono:

  • Mobilizzazione articolare: Tecniche per migliorare la mobilità della spalla e ridurre le aderenze intra-articolari.

  • Tecniche di rilascio miofasciale: Per alleviare la tensione nei muscoli e nei tessuti connettivi circostanti.

  • Esercizi di stabilizzazione scapolare: Importanti per migliorare la funzione della scapola e la postura, riducendo così il rischio di compressione dei tendini​​.


Uno studio ha dimostrato che gli esercizi di stabilizzazione della scapola possono significativamente ridurre il dolore e migliorare la funzione nei pazienti con sindrome da conflitto subacromiale​​. Questi esercizi aiutano a correggere gli squilibri muscolari e a migliorare il movimento scapolare, essenziali per prevenire ricadute.



Prevenzione

Per prevenire il conflitto subacromiale, è fondamentale evitare l'uso eccessivo della spalla, specialmente in attività che richiedono movimenti ripetitivi sopra la testa. Riscaldamenti adeguati prima delle attività fisiche, stretching regolare e mantenere una buona postura sono tutti fattori chiave nella prevenzione di questa sindrome​.

L'osteopatia, con il suo approccio olistico e personalizzato, rappresenta un'opzione efficace per il trattamento e la prevenzione del conflitto subacromiale, aiutando i pazienti a recuperare la funzionalità della spalla e migliorare la qualità della vita.

4 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

Comments


Commenting has been turned off.
bottom of page